Il libro dello scrittore nisseno Salvatore Paci primo nelle classifiche Amazon in Francia - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Il libro dello scrittore nisseno Salvatore Paci primo nelle classifiche Amazon in Francia

Condividi questo articolo.

Biglietto di andata e ritorno, il thriller dello scrittore nisseno Salvatore Paci, è primo nelle classifiche Amazon  francesi. Il libro, in pubblicazione anche sul nostro sito con un appuntamento settimanale (la domenica mattina alle 10) continua ad avere un grande successo di pubblico.

Abbiamo intervistato in merito Salvatore Paci.

Salvatore, a quanto pare Biglietto di andata e ritorno oggi è primo nelle classifiche francesi.

<<Sì, nella sezione Fiction e Horror in lingua italiana. Me ne sono accorto questa mattina quando mi sono alzato. Sono solito fare un giro dei siti che pubblicano le classifiche di vendita e così, dopo aver visionato le classifiche italiane, ho dato un’occhiata anche a quelle tedesche e francesi e l’ho trovato lì>>.

Accade spesso di vedere un suo libro nei primi posti delle classifiche straniere? E cosa si prova quando accade?

<<Da circa due anni a questa parte accade con una certa frequenza. E, naturalmente, ciò mi rende felice. Solitamente, la nazione nella quale ho più lettori (a parte l’Italia) è la Germania, ma negli ultimi mesi sia Biglietto di andata e ritorno che Il codice Moncada stanno riscuotendo successo anche in Francia>>.

Si tratta di due romanzi ambientati a Caltanissetta. Giusto?

<<Sì, e quindi sono doppiamente felice: per me e per la città. I miei romanzi sono farciti con la nostra storia e la nostra arte e se questi libri vengono letti anche all’estero per Caltanissetta rappresenta una sorta di promozione del territorio>>.

Come è nata la sua passione per il giallo?

<<Con le mie prime letture: Jules Verne e Arthur Conan Doyle. Il primo lo leggevo perché riusciva a trasportarmi in ogni parte del mondo. Il secondo per il contesto misterioso e grigio dell’affascinante Londra. La mia passione per il giallo e per l’avventura sia nata proprio allora. Passione conservata in un cassetto e rispolverata una decina di anni fa>>.

Come nascono i suoi romanzi?

<<Individuo il pensiero trainante di un romanzo e ci costruisco una storia intorno. Poi creo i personaggi: il protagonista e l’antagonista. Definisco il loro passato, le loro peculiarità, le loro passioni. Faccio di tutto per renderli verosimili, attuali, umani e inserisco il fattore tempo per tenere l’attenzione del lettore sempre viva>>.

C’è un libro al quale è più legato rispetto agli altri?

<<Sì, si tratta de Il Codice Moncada. Lì, penso di aver dato il massimo di me stesso. A mio avviso è più di un thriller, perché i personaggi che vivono all’interno del romanzo sono magici, eterni. Il finale è una lezione di vita che fa sì che il libro non finisca dopo aver letto l’ultima pagina. La storia è destinata a vivere ancora dentro la mente del lettore>>.

Cosa c’è nel suo futuro di scrittore?

<<Un quarto libro ambientato nella Caltanissetta del 1968. L’ho già finito e lo sto editando. Spero di pubblicarlo al più presto>>.

Grazie e in bocca al lupo per il suo nuovo libro.

<<Grazie a voi>>.

 

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy