Il "Giardino del Volontariato" presentato agli insegnati del secondo circolo didattico - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Il “Giardino del Volontariato” presentato agli insegnati del secondo circolo didattico

Condividi questo articolo.

Proseguono le attività del progetto Servizi al Volo. Dopo la presentazione, lo scorso dicembre, ai rappresentanti dei genitori del Secondo Circolo Didattico di San Cataldo del progetto e il conseguente recupero dell’area a verde antistante la scuola San Giuseppe, trasformata in un piccolo giardino con un’area didattica-picnic e un piccolo parco giochi; martedì 19 febbraio 2019, presso la scuola San Giuseppe, il “Giardino del Volontariato” è stato presentato agli insegnanti del Secondo Circolo Didattico.

Grazie all’opera dei volontari della rete di associazioni del progetto finanziato da Fondazione con il Sud, è stata recuperata un’area a verde di circa 250 metri quadrati, dove sono state installate due giostre per bambini, adatte anche per i disabili, collocati tre tavoli per picnic e piantumate diverse piante da siepe, alberelli e aromatiche per abbellire e rendere gradevole l’area.

A presentare il progetto agli insegnati, il responsabile di Servizi al Volo, Francesco Lombardo. Presenti, oltre a tutti gli insegnanti del Secondo Circolo Didattico, la dirigente Calogera Duminuco e i referenti degli insegnanti Maria Ausilia Biancheri e Rosario Randazzo.

Francesco Lombardo ha illustrato ai presenti lo scopo del progetto: il coinvolgimento fattivo di insegnanti, scolari e genitori nell’adozione del “Giardino del Volontariato”, in modo da creare un processo virtuoso di sostenibilità e responsabilizzazione dell’utenza verso i beni comuni.

Tra le proposte avanzate dagli insegnanti per migliorare il “Giardino del Volontariato”: la dotazione di cestini per la differenziata realizzati con materiali di riuso e abbelliti dagli scolari, l’utilizzo di pedane riciclate per la realizzazione di panche, l’utilizzo di cartellini illustrativi per indicare le specie aromatiche e gli alberelli piantumati e l’organizzazione dell’inaugurazione del “Giardino del Volontariato”. Per quest’ultima attività è stata concordata la realizzazione di un “Volo Day”, ossia una giornata all’insegna della riscoperta dei giochi di una volta. In particolare, tra gli altri giochi previsti, sarà realizzata la gara dei “carrozzoni” (attraverso la chiusura al traffico di via Mazzarello) e la gara di “strummula”, due giochi che tanto successo stanno riscuotendo tra i più piccoli.

Inoltre tutti gli insegnanti e i volontari del progetto Servizi al Volo chiedono a gran voce all’amministrazione comunale di San Cataldo la rimozione urgente di due enormi palme limitrofe al nuovo giardino, ormai morte da anni a causa del punteruolo rosso, le quali oltre a rappresentare una bruttura estetica potrebbero costituire un pericolo per l’incolumità dei bambini della scuola.

Servizi al Volo è un progetto finanziato da Fondazione con il Sud e promosso da una rete di associazioni e enti pubblici e privati locali, guidati dall’associazione Tam Tam Onlus. Partecipano alla rete le associazioni: ABZero Donatori di Sangue, Associazione Disabili di San Cataldo, Valle del Salso Onlus, Auser Serradifalco, Liceo Artistico Juvara, Secondo Circolo Didattico, APS Real Dream. Partner esterni sono: il Comune di San Cataldo e il Comune di Serradifalco. Partner privato è la ditta Multiservizi di San Cataldo.

Per informazioni su come partecipare da volontario alle iniziative del progetto Servizi al Volo si può consultare la pagina Facebook “Servizio al Volo” oppure scrivere all’indirizzo progettoservizialvolo@gmail.com

Nelle foto gli insegnati, Calogera Duminuco, Francesco Lombardo.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy