"Gestione del verde imbarazzante", intervento del consigliere Bruzzaniti - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

“Gestione del verde imbarazzante”, intervento del consigliere Bruzzaniti

Condividi questo articolo.

Riceviamo una nota del consigliere comunale Gianluca Bruzzaniti che riportiamo, di seguito, integralmente:

La gestione cittadina è a dir poco “imbarazzante” sotto ogni punto di vista, ma in questi giorni ritengo doveroso soffermarmi sulla terribile e vergognosa situazione in cui versa la città dal punto di vista della “gestione del verde pubblico”.

Ogni angolo della città, ogni marciapiede, ogni scalinata, ogni strada, ogni siepe ed ogni aiuola, risultano totalmente abbandonate a se stesse, prive di manutenzione.

Ogni anno in questo periodo la problematica è emersa, ma quest’anno più degli altri è visibile lo stato di degrado in cui versa la nostra città.

Due sono i soggetti che intervengono nella gestione del verde pubblico cittadino: da un lato la società Caltambiente, a cui è affidato il servizio di scerbamento, ovvero la rimozione di tutte le erbacce infestanti spontanee che crescono a margine delle strade, dei marciapiedi e delle scalinate, dall’altro l’amministrazione comunale che attraverso i propri operai o grazie all’ausilio di società esterne, dovrebbe intervenire nella manutenzione di parchi, villette, siepi, alberi, rotatorie, spartitraffico, ecc.

Se da un lato, però, tendo a giustificare Caltambiente, che informalmente mi comunica che, essendo previsti da contratto due soli interventi di scerbamento, ha ritenuto opportuno ritardare gli stessi, al fine di garantire ai cittadini una città più pulita e decorosa nei mesi più caldi, periodo in cui le erbacce causano più problemi ai cittadini, dall’altro lato non comprendo come l’amministrazione non abbia programmato per tempo tutti quegli interventi utili a garantire, prima ancora che il decoro della città, la salute dei cittadini, che in alcuni casi rischiano anche l’incolumità in diversi incroci cittadini, a causa della scarsissima visibilità.

Solo da pochi giorni, l’amministrazione ha affidato ad una ditta esterna il servizio di manutenzione del verde, come se solo ora avesse scoperto che la città, ogni anno, a fine inverno, necessita di interventi sul verde pubblico, modo da non trovarci nel mese di aprile con l’intera città infestata dalle erbacce ed in totale stato di degrado.

Mi corre l’obbligo di ringraziare tutte quelle attività commerciali che, attraverso l’adozione di rotatorie e aiuole, con fondi propri, rendono più decorosa la nostra città sostituendosi spesso a questa “improvvisata” amministrazione.

Una soluzione potrebbe essere quella di aggiungere qualche ulteriore intervento sul verde, nel contratto con Caltambiente, o ancor meglio strutturare un gruppo di operai comunali, che in maniera periodica intervengano sul verde cittadino.

Sembra assurdo che anche su questa tematica l’amministrazione Ruvolo sia intervenuta in nettissimo ritardo, così come ha fatto lo scorso anno per la derattizzazione, così come ha fatto con l’organizzazione degli eventi natalizi, così come ha fatto con la promozione della Settimana Santa e tanto altro ancora….su tutto sono sempre confusi ed in ritardo….o forse sono semplicemente “incapaci”.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy