Gela, non si fermano all’alt polizia e fuggono alla vista degli agenti. Inseguiti, gettano tre sacchetti di marijuana dal finestrino. Segnalati e contravvenzionati tre ventenni per uso di stupefacenti - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Gela, non si fermano all’alt polizia e fuggono alla vista degli agenti. Inseguiti, gettano tre sacchetti di marijuana dal finestrino. Segnalati e contravvenzionati tre ventenni per uso di stupefacenti

Condividi questo articolo.

Nel corso dei servizi identificate numerose persone e attività commerciali, eseguite anche 95 verifiche di persone poste in quarantena fiduciaria

Nell’ambito dei servizi predisposti per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, una pattuglia della squadra volanti del Commissariato, nella tarda serata di ieri, nel corso di un posto di controllo, in via Venezia, ha intimando l’alt polizia a un veicolo che transitava a velocità sostenuta. Il conducente del mezzo, al fine di eludere il controllo, dopo aver simulato l’arresto, ha repentinamente accelerato la marcia del mezzo, tentando di dileguarsi per le vie circostanti. Gli agenti, postisi all’inseguimento della Fiat 500, hanno visto che uno degli occupanti ha gettato dal finestrino degli involucri. Una volta bloccata l’auto, i tre fuggitivi, tutti ventenni, sono stati identificati e condotti in Commissariato. I poliziotti hanno recuperato e sequestrato tre sacchetti di marijuana lanciata poco prima dal mezzo. I tre giovani sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti e contravvenzionati poiché, senza giustificati motivi di necessità o esigenza lavorative, si trovavano fuori dalle rispettive abitazioni. Al conducente del mezzo è stata ritirata anche la patente di guida. Le pattuglie del Commissariato, nel corso dei servizi finalizzati a prevenire e reprimere eventuali assembramenti di persone e spostamenti ingiustificati, avvalendosi della collaborazione di personale del reparto prevenzione crimine di Palermo e dei militari dell’Esercito Italiano, hanno identificato numerose persone e attività commerciali ed eseguito 95 verifiche di soggetti sottoposti in regime di quarantena fiduciaria.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy