Furti di rame, sequestrati 500 metri di cavi di proprietà della Telecom. Quattro denunciati - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Furti di rame, sequestrati 500 metri di cavi di proprietà della Telecom. Quattro denunciati

Condividi questo articolo.

Stamane i poliziotti della sezione volante hanno denunciato in stato di libertà quattro cittadini di nazionalità romena per il reato di furto aggravato in concorso, uno di essi anche per violazione del divieto di far ritorno nel comune di Caltanissetta e un altro per porto ingiustificato di grimaldelli e arnesi atti allo scasso. Nei confronti di tre di essi, residenti a Canicattì, il Questore ha emesso il foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Caltanissetta per tre anni. Intorno la mezzanotte, a seguito di segnalazione di auto sospette, avvistate in contrada Pescazzo, due volanti si sono recate in zona, dove nell’ultimo periodo si sono verificati continui furti di cavi della linea elettrica e telefonica, che hanno causato numerosi guasti e interruzioni dei servizi. Nel corso del pattugliamento, gli agenti hanno raccolto indicazioni da parte di alcuni residenti circa i passaggi dell’auto sospetta, con a bordo quattro persone, costatando l’ammanco di oltre mille e cinquecento metri di linea telefonica. Diramata la nota di ricerca dell’auto, la stessa è stata rintracciata in prossimità dell’ingresso della città. A bordo dell’auto gli agenti hanno identificato quattro romeni; una donna 32enne, residente a Caltanissetta e tre uomini: un 20enne, un 28enne e un 30enne, tutti residenti a Canicattì e gravati da pregiudizi di polizia. Dalla perquisizione eseguita sul mezzo, i poliziotti hanno sequestrato una mazza da baseball, quattro paia di guanti da lavoro, una tronchese, una mazzotta e due torce elettriche, materiale inequivocabilmente utilizzato per tranciare i cavi. Gli agenti all’interno di un capanno in lamiera, ubicato nelle immediate vicinanze del luogo del furto, hanno trovato 500 metri di cavi di rame di proprietà della Telecom, riconsegnati all’azienda.

L’ufficio stampa

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy