Domani conferenza stampa di presentazione della Festa del Torrone a Palazzo del Carmine – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

Domani conferenza stampa di presentazione della Festa del Torrone a Palazzo del Carmine

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.
A Caltanissetta la prima Festa del Torrone. Una tre giorni tra mostre, degustazioni e incontri
Tutto pronto per la prima Festa del torrone di Caltanissetta e per la creazione di un ponte con Cremona, la “capitale” del Torrone in Italia. L’amministrazione comunale di Caltanissetta ha approntato un programma con decine di iniziative all’insegna della tradizione, del gusto e della storia con l’intento di promuovere il territorio puntando sulle sue ricchezze gastronomiche e culinarie.
L’evento sarà presentato domani, mercoledì 6 dicembre alle ore 10.00, nel corso di una conferenza stampa nella sala gialla di Palazzo del Carmine. Saranno presenti il sindaco Giovanni Ruvolo, gli assessori alla cultura e allo sviluppo economico, Pasquale Tornatore e Giovanni Guarino, e il presidente dell’associazione Ducezio Salvatore Farina.
Corso Umberto I e Palazzo Moncada saranno per tre giorni il cuore pulsante di una serie di eventi tutti all’insegna di un dolce prelibato e conosciuto in tutto il mondo.
Dall’8 al 10 dicembre sono in programma convegni, mostre multimediali, esibizioni culinarie e show cooking e soprattutto una “casa del gusto”, corso Umberto I, dove i produttori di torrone ma anche di materie prime come mandorle, miele e pistacchi, potranno mettere in mostra i loro prodotti. Tutti appuntamenti da non perdere per soddisfare i peccati di gola ma anche per scoprire qualcosa in più sul torrone, sui prodotti tipici del territorio e i produttori siciliani.
La prima edizione della Festa del torrone sarà segnata anche dall’intesa con Cremona con la firma di un protocollo d’intesa tra il sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo e il primo cittadino cremasco Gianluca Galimberti. Un gemellaggio all’insegna della valorizzazione del torrone ma anche delle bellezze artistico, storiche e culturali dei due territori legati dal gusto e dalla bontà.
“Abbiamo deciso di allestire una manifestazione di questo tipo – ha dichiarato il sindaco Ruvolo – nell’ambito di un progetto globale di promozione del territorio che non guarda solo al torrone ma anche a tutti gli altri prodotti tipi del nostro territorio.
L’intesa con Cremona segue quelle siglate con alte città come Agrigento per il turistico Valle dei Templi ed Enna per la filiera agroalimentare e rientra nell’azione che questa amministrazione sta portando avanti per promuovere Caltanissetta e le sue bellezze”.
Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *