Delia. In tre mesi aiutati parecchi poveri grazie al reddito d’inclusione – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Delia. In tre mesi aiutati parecchi poveri grazie al reddito d’inclusione

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Prosegue a Delia l’azione di contrasto alla povertà assoluta e all’esclusione sociale con l’attuazione del Rei (Reddito d’inclusione sociale).

“Da agosto, quando ha preso il via, ad oggi sono 40 i progetti personalizzati che sono stati sottoscritti dalle famiglie interessate al Rei”, ha detto l’assistente sociale Angela Alletto (nella foto insieme al sindaco Gianfilippo Bancheri), che sta curando l’attuazione del Rei a Delia.

“Il beneficio non riguarda la singola persona – tiene a precisare la dottoressa Alletto – ma l’intero nucleo familiare. Lo scopo ha aggiunto è quello di intervenire sulle cause che hanno provocato lo stato di povertà e di disagio economico per consentire così ai nuclei familiari di affrontare la situazione”.

Nel territorio di riferimento sono i servizi sociali a prendersi carico dei nuclei familiari beneficiari del Rei che a livello territoriale viene attuato da una equipe multidisciplinare, formata da psicologi, educatori professionali e assistenti sociali.

“Il Rei – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri  – si sta rivelando uno strumento che rende più efficace la programmazione delle politiche socio assistenziali locali. Il merito va anche all’equipe multidisciplinare che svolge un una ruolo cardine per l’attuazione del progetto”.

Il reddito d’inclusione sociale si articola in un beneficio economico e in un progetto personalizzato di inclusione sociale e lavorativa a beneficio dei nuclei familiari.

“L’equipe multidisciplinare del Distretto D8 è una delle poche ad essere stata attivata in Sicilia. Oggi il servizio è attivo in tutto il territorio sociosanitario del Distretto”, ha detto Angelo D’Auria, uno dei due psicologi, che insieme a Manuela Scarpulla, formano il gruppo di coordinamento del progetto distrettuale.

“Nel nostro territorio c’è un ricorso notevole alle misure di sostegno al reddito da parte delle famiglie che risultano vivere in condizioni di povertà – ha aggiunto D’Auria – l’equipe sta dando delle risposte concrete ai bisogni complessi di queste famiglie. Stiamo cercando con il nostro intervento di far superare la mera logica assistenziale in favore di una logica di attivazione sociale e lavorativa. In questo momento nel nostro Distretto si contano più di 1500 beneficiari del Rei mentre altri mille nuclei familiari sono in attesa di definizione della domanda da parte dell’Inps”.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy