Delia. Il sindaco firma la carta dei diritti per le persone affette da sclerosi multipla – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Delia. Il sindaco firma la carta dei diritti per le persone affette da sclerosi multipla

Condividi questo articolo.

Il sindaco di Delia Gianfilippo Bancheri ha sottoscritto oggi la Carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla, in occasione del 50° anniversario dalla fondazione dell’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism).

“Ho firmato la Carta – ha detto Gianfilippo Bancheri – senza esitare, per sostenere i diritti delle persone con sclerosi multiplipla. Il diritto alla salute, il diritto alla ricerca, all’autodeterminazione, all’inclusione, al lavoro, il diritto all’informazione e alla partecipazione attiva. Personalmente l’ho sentito come un atto di forte responsabilità. Non come enunciazione soltanto di principi e valori ma l’affermazione concreta di un impegno per riconoscerli e tutelarli a fianco dell’Associazione Sclerosi Multipla. Perchè si passi dalla malattia ad una condizione di vita centrata sulle persone con SM e perché chi vive questa condizione possa essere protagonista attivo nella società”.

La firma è stata apposta alla presenza del referente della sezione provinciale dell’Aism di Caltanissetta, Steven Spinello che ha detto: “Tutti insieme collaboriamo per un obiettivo comune, quello di lottare per “un mondo libero dalla sclerosi multipla”. Oggi, con la sottoscrizione della Carta, abbiamo rafforzato la collaborazione tra l’Amministrazione e l’Aism, in occasione del suo cinquantesimo compleanno”

La sclerosi multipla è una malattia cronica grave, progressiva, invalidante, imprevedibile, complessa, che colpisce il sistema nervoso centrale. “Per fronteggiarla – ha detto Steven Spinello – è necessario il coinvolgimento delle persone affette da sclerosi multipla e di chi convive con essa. La Carta – ha aggiunto – serve a dare le linee per attuare programmi e iniziative e dare così concretezza alla lotta quotidiana per migliorare la qualità della loro vita”.

In Italia c’è una nuova diagnosi di sclerosi multipla ogni tre ore. Sono 3.400 i nuovi casi all’anno. In Italia le persone con SM sono 114 mila. La malattia colpisce di più le donne che gli uomini con un rapporto di 2:1. Il costo sociale è stato calcolato in 5 miliardi all’anno. In Sicilia la media regionale è di 100 malati ogni 100 mila abitanti.

L’Aism e la sua Fondazione contano 100 sezioni sul territorio nazionale, 6 servizi di riabilitazione e 3 centri socio assistenziali.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy