Decreto crescita, sì del Cdm. M5S: “Fondi per tutti i Comuni della provincia di Caltanissetta” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Decreto crescita, sì del Cdm. M5S: “Fondi per tutti i Comuni della provincia di Caltanissetta”

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

“Dopo i 400 milioni di gennaio per i piccoli Comuni, continuiamo a dare risposte concrete agli Enti locali”.

Così i deputati nisseni del M5S Azzurra Cancelleri, Vita Martinciglio e Dedalo Pignatone, dopo l’approvazione in Cdm del Decreto Crescita, che prevede, tra le tante iniziative, lo stanziamento di 500 milioni per tutti i Comuni da utilizzare per l’efficientamento energetico e lo sviluppo sostenibile.

Previste somme che vanno dai 50mila euro per i Comuni con popolazione fino a 5mila abitanti, ai 250mila euro per i Comuni oltre i 250mila abitanti.

Le risorse finanzieranno la realizzazione di opere finalizzate alla promozione del risparmio energetico negli edifici pubblici ed all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

I Comuni potranno, inoltre, utilizzare i fondi anche per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e per il finanziamento di progetti per la mobilità sostenibile e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

“Ancora una volta – dichiarano con soddisfazione i deputati pentastellati – diamo un segnale forte di cambiamento al Paese. Nello specifico alle città di Caltanissetta e Gela sono destinati ben 170 mila euro. Per San Cataldo e Niscemi 130.000 euro. Per Riesi, Mazzarino e Mussomeli 90.000 euro; per Santa Caterina Villarmosa, Serradifalco e Sommatino 70.000 euro. Infine 50.000 per Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Campofranco, Delia Marianopoli, Milena, Montedoro, Resuttano, Sutera, Villalba e Vallelunga Pratameno.

Con queste somme le singole Amministrazioni potranno finanziare una o più opere pubbliche a condizione che esse non abbiano già ottenuto finanziamenti e siano aggiuntive rispetto a quelle già programmate. Il contributo sarà corrisposto in due quote di pari importo. La prima a titolo di anticipazione; la seconda sarà erogata, come saldo, con le procedure previste dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014-20, sulla base di specifiche richieste avanzate dal Mise e dopo l’esito positivo dell’istruttoria avanzata dal Ministero. L’unico impegno richiesto ai Comuni sarà l’avvio delle opere entro il 15 ottobre 2019. Se gli Enti locali non proggetteranno e non spenderanno quanto stanziato, il Mise, con proprio decreto, provvederà entro il 31 ottobre a richiedere indietro il finanziamento.

Il cambiamento passa anche da un migliore efficientamento energetico e dall’eliminazione di barriere architettoniche. Tanti piccoli ma fondamentali passi per un Paese migliore”.

 

(Foto internet)

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy