Dal 31 agosto al 15 settembre Mussomeli celebra la Madonna dei miracoli – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Dal 31 agosto al 15 settembre Mussomeli celebra la Madonna dei miracoli

Condividi questo articolo.

Quindici giorni di festa, due programmi (uno religioso e l’altro collaterale pregno di eventi), una città intera unita nella fede. Mussomeli, come da tradizione, celebra la sua patrona, la Madonna dei Miracoli. Dal 31 agosto fino al 15 settembre, all’interno del Santuario della Madonna dei Miracoli, il paese nisseno si immergerà in una dimensione fatta appunto di fede autentica e condivisione. Il culmine delle due settimane verrà toccato l’8 e il 15 settembre, quando nelle vie della cittadina si snoderanno le processioni che accompagneranno la suggestiva statua della Madonna dei Miracoli scolpita da Vincenzo Biangardi. Un corteo partecipatissimo, che vede ogni anno miglia di persone accalcarsi per rendere omaggio alla Vergine Maria. Quest’anno, accanto alle iniziative prettamente religiose, è stato varato un vero e proprio cartellone di eventi collaterali: mostre, concerti di musica sacra, spettacoli di danza a tema religioso, appuntamenti teatrali, persino una rassegna di cinema che racconterà le apparizioni della Vergine. Il chiostro di San Domenico rivivrà in onore della patrona, e con esso una città intera. Una città appunto che celebrerà un momento importante della propria storia datato 1530, quando un paralitico, fermatosi per la notte dove attualmente sorge il Santuario, si risvegliò guarito. E lì, la gente accorsa per testimoniare l’evento prodigioso, trovò una pesante pietra con impressa l’immagine della Madonna. Da quel giorno è nato e cresciuto il culto della Madonna dei Miracoli. Miracoli che ancora si ripetono, tanto che il Santuario è meta costante di pellegrinaggi. Il programma prevede il suo inizio (come vuole la tradizione) il prossimo 31 agosto, con il suono della campana dell’inverno. Tutti i giorni messe sia all’interno della cripta, che ancora custodisce la pietra del miracolo, che nella chiesa. La sera dell’8 settembre la grande processione per le vie della città. Centinaia di giovani fanno a gara per portare a spalla la pesante statua collocata all’interno di un altrettanto pesantissimo baldacchino finemente decorato. Dopo un’altra ottava di celebrazioni, la processione viene ripetuta il 15 settembre. A concludere i festeggiamenti lo spettacolo pirotecnico.

La forza della festa della Madonna dei Miracoli sta nel fatto che è rimasta fedele alla tradizione, questa la rende ancora, dopo molti secoli, espressione autentica della pietà popolare. Una festa religiosa per nulla contaminata dalla modernità, specchio di un popolo semplice e laborioso.

CENNI STORICI

Verso il 1530, la notte dell’8 settembre un povero paralitico che riposava sull’orlo della strada a breve distanza da Mussomeli (Caltanissetta) , riceveva la completa guarigione della Vergine Santissima apparsagli nel sonno. Sul posto del prodigio, dove tra i rovi venne ritrovata un’antica immagine di Maria, sorse un Santuario, ancora oggi mèta di continui pellegrinaggi. Ivi da quel giorno la Celeste Maria distribuisce a piene mani le sue grazie e la riconoscenza dei suoi devoti figli volle proclamarla Patrona nella città di Mussomeli.

Come Arrivare a Mussomeli

In auto:

Da Palermo: Percorrere la strada statale 189 in direzione Agrigento e uscire al bivio per Acquaviva Platani, che dista 14 km da Mussomeli;

Da Agrigento: Percorrere la strada statale 189 in direzione Palermo e uscire al bivio per Acquaviva Platani, che dista 14 km da Mussomeli;

Da Caltanissetta: Percorrere la strada provinciale n. 23.

In treno:

Da Palermo: Treno regionale per Agrigento e fermata alla Stazione Acquaviva-Casteltermini;

Da Agrigento: Treno regionale per Palermo e fermata alla Stazione Acquaviva-Casteltermini.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy