Controlli di Polizia ad esercizi pubblici. Denunciati due titolari di sale scommesse e sanzionato un compro oro - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Controlli di Polizia ad esercizi pubblici. Denunciati due titolari di sale scommesse e sanzionato un compro oro

Condividi questo articolo.

I poliziotti della Divisione polizia amministrativa della Questura di Caltanissetta, nel periodo concomitante le festività natalizie, hanno eseguito mirate attività di controllo, in città ed in provincia, al fine di verificare il rispetto delle regole in materia di giochi, compro-oro, pub, bar, sale da ballo e fuochi d’artificio.

Nel corso di tali controlli gli agenti hanno accertato che due sale di raccolta scommesse – una nel capoluogo e l’altra a Campofranco – operavano in maniera illegale, poiché sprovviste di concessione Aams (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) e di licenza del Questore. Per tali violazioni i due titolari, un trentenne e un ventinovenne, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura. Gli stessi, in caso di condanna, rischiano la reclusione da sei mesi a tre anni e il sequestro dei locali in uso.

In materia di compro-oro, invece, il titolare di un esercizio operante in città è risultato in difetto nella tenuta dei dati identificativi concernenti i clienti con i quali ha intrattenuto affari, così da incorrere, stante la normativa in materia prevista da Tulps e leggi complementari, in una sanzione amministrativa compresa tra i mille ed i diecimila euro, rischiando, inoltre, nel caso di recidiva, la revoca della licenza di compro-oro.

Al fine di contrastare il fenomeno dell’abuso di alcool da parte di minorenni, attesa la normativa che vieta la vendita e/o la somministrazione di sostante alcooliche ai minori degli anni diciotto, i poliziotti della squadra amministrativa hanno effettuato una scrupolosa attività di sensibilizzazione prima e di verifica poi, operando numerosi controlli nei locali della città, non rilevando abusi di particolare gravità da parte degli esercenti.

Numerosi anche i controlli eseguiti dall’ufficio armi per prevenire la vendita illegale di giochi di artificio di genere vietato. Analoghi e assidui controlli verranno periodicamente ripetuti sia in città che nel resto della provincia, specie in occasione dell’imminente festività di Capodanno, così da scongiurare incidenti dovuti all’esplosione di artifici pirotecnici di genere vietato.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy