Caltanissetta. Mancati stipendi coop Progetto Vita; Snalv e Uiltemp intervengono – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta. Mancati stipendi coop Progetto Vita; Snalv e Uiltemp intervengono

Condividi questo articolo.

I rappresentanti dei sindacati Uiltemp e Snalv – Giusy Strazzeri e Manuel Bonaffini – hanno chiesto un incontro urgente ai rappresentanti della coop Progetto Vita, con la presenza del sindaco di Caltanissetta Govanni Ruvolo e dell’assessore Carlo Campione per avere chiarimenti sui motivi del mancato pagamenti degli stipendi ai dipendenti.

I sindacalisti vogliono conoscere i motivi che hanno portato la cooperativa a non rispettare i tempi per i pagamenti e in che modo intenda procedere per una soluzione definitiva della vertenza. “Sarebbe opportuno – sostengono i due rappresentanti sindacali – evitare nuovi sit-in che possono ancora una volta esasperare gli animi dei lavoratori, che ormai da anni vivono questo disagio economico pur andando dignitosamente e professionalmente e a proprie spese tutti i giorni a lavorare non creando un disservizio agli utenti. Ad oggi tutti i lavoratori devono ancora percepire gli stipendi e  che nessun pagamento è stato fatto, tranne il mese di giugno per i lavoratori che si occupano dei portatori di handicap a domicilio e degli anziani a domicilio, mentre per i lavoratori che si occupano dei disabili nelle scuole devono ancora percepire gli stipendi del mese di maggio”.

 

Strazzeri e Bonaffini aggiungono: “Ad oggi non è stato rispettato l’accordo firmato dal tavolo tecnico, riunitosi il 4 settembre nei locali del Palazzo del Carmine. Lo scopo dell’incontro era di trovare una definitiva soluzione per  ridurre i tempi di pagamenti ormai diventati tempi non più accettabili e, conseguentemente ridurre i disagi dei lavoratori. L’amministrazione aveva dato la disponibilità a certificare i crediti maturati e da maturare per i servizi resi dalla Cooperativa, mediante la piattaforma telematica del Mef. La cooperativa si era impegnata a cedere i crediti maturati ad un operatore finanziario autorizzato dal Mef e a operare nella suddetta piattaforma telematica, al fine di ricevere in forma pro-soluto, fino al 31 agosto, e pro-solvendo, dal mese di settembre 2018, così da assicurarsi la liquidità e garantire il pagamento fino al 31 agosto di tutte le retribuzioni maturate (previste entro il 30 settembre) e tale operazione avrebbe garantito la regolarità dei pagamenti nei mesi a seguire”.

 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy