Caltanissetta. “Collina di via Guastaferro non monitorata”, via al processo per nove imputati – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta. “Collina di via Guastaferro non monitorata”, via al processo per nove imputati

Condividi questo articolo.

Ammesse dal Tribunale le liste dei testimoni che le parrti volgiono sentire e dunque si è aperto il processo per le presunte omissioni nel vigilare le condizioni della collina di via Guastaferro e lo sviluppo dei lavori di costruzione di un palazzo. A processo ci sono il collaudatore dei lavori Stefano Alletto, 61 anni, l’imprenditore Federico Fabio Turchio, 47 anni, Calogero Marchese, 68 anni, Stefania Giovanna Marchese, 40 anni, Alfonsino Ciringione, 68 anni, responsabile del procedimento relativo ai lavori nella zona, Giuseppe Colajanni, 76 anni,Giuseppe Tomasella, 55 anni,  dirigenti della sezione Urbanistica del Comune nisseno, Giuseppa Patrizia Lacagnina, 61 anni, responsabile del servizio di Protezione civile e l’ex capo dell’Ufficio tecnico Armando Amico, 66 anni.

Le accuse contestate a vario titolo agli imputati vanno da presunte omissioni nei lavori, danni colposi, violazione delle norme che regolano la costruzione di edifici, al non avere rispettato le leggi sulle costruzioni antisismiche, rifiuto di atti d’ufficio e falso. Responsabilità da dividere, per il pm Davide Spina, tra l’azienda che avrebbe eseguito i lavori senza il via libera del Genio civile e non mettendo in sicurezza le strade di accesso alla zona e il Comune che non avrebbe vigilato. Nel processo sono parte civile – fin dall’udienza preliminare – due famiglie che vivono in via Guastaferro e che hanno subito diversi disagi per accedere alla zona e in particolare alle loro abitazioni. Ad assisterle l’avvocato Giacomo Butera e proprio una delle persone offese, a gennaio, deporrà in udienza.

Difensori gli avvocati Giuseppe Panepinto, Walter Tesauro, Giacomo Vitello, Raffaele Palermo, Michele Micalizzi, Umberto Ilardo, Graziella Sferrazza, Giuseppe Ferraro e Giovanni Palermo.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy