Caltanissetta, aggiornamento professionale in materia di psicologia della comunicazione professionale agli agenti della Questura – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta, aggiornamento professionale in materia di psicologia della comunicazione professionale agli agenti della Questura

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Ieri mattina, presso la sala “Emanuela Loi” della Questura di Caltanissetta, nell’ambito del programma di aggiornamento professionale, si è tenuta una conferenza sulla comunicazione professionale sotto l’aspetto psicologico. L’iniziativa è stata promossa dal Questore dr Giovanni Signer, con la collaborazione dell’Ufficio Sanitario della Questura, diretto dal Medico Superiore della Polizia di Stato dr Salvatore Di Benedetto, psicoterapeuta cognitivo e del Servizio Dipendenze Patologiche della ASP di Caltanissetta, presente ieri con la d.ssa Giovanna Bona, Direttore del SerT di Caltanissetta, e la d.ssa Maria Gattuso, dirigente psicologo del SerT. L’iniziativa trova ragione nella consapevolezza che tra gli aspetti che devono caratterizzare la professionalità dell’operatore di polizia deve esserci quello di una comunicazione adeguata alle situazioni che si trova ad affrontare ed all’utenza con cui entra in contatto. Diverse sono le situazioni che un poliziotto si può trovare, a seconda del servizio che svolge, degli scenari operativi e degli interlocutori. Il poliziotto della “squadra volante” è quello che si trova ad affrontare le situazioni più disparate, spesso legate ad emergenze e a situazioni di rischio: ad esempio il contatto con soggetti che a causa del proprio disagio hanno comportamenti aggressivi, con persone che hanno richiesto aiuto, l’intervento in situazioni di conflitto personale, che impongono un’attività di mediazione. L’attività burocratica, che porta l’operatore a situazione diversa a seconda che si trovi al front office dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico o dell’Ufficio Immigrazione. E ancora l’attività investigativa, che porta l’operatore al contatto con criminali e allo stesso tempo con le vittime di gravi reati. L’evoluzione della nostra società impone la massima attenzione all’attività di comunicazione degli operatori della Polizia di Stato. I professionisti dei servizi pubblici contro le dipendenze patologiche (SerT) operano quotidianamente con un’utenza svantaggiata, particolarmente sensibile a complesse implicazioni psicologiche della comunicazione, esperienza professionale che li rende particolarmente qualificati alla didattica della comunicazione critica nell’ambiente professionale di polizia. L’incontro pilota che si è svolto ieri aveva  l’obiettivo di raffinare le capacità comunicative dell’operatore di polizia, per chiarire alcune dinamiche che stanno alla base del comportamento umano, per dare ai poliziotti maggiori strumenti per migliorare le proprie capacità comunicative e anche per interpretare i propri stati d’animo, al fine di prevenire il pericolo di comportamenti inadeguati.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy