Agrigento, il professor Francesco Pira presidente onorario Ancri. Deliberata dal consiglio direttivo dell’associazione dei Cavalieri “per l’impegno sociale al servizio della comunità” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Agrigento, il professor Francesco Pira presidente onorario Ancri. Deliberata dal consiglio direttivo dell’associazione dei Cavalieri “per l’impegno sociale al servizio della comunità”

Condividi questo articolo.

“Per il suo impegno sociale al servizio della comunità Agrigentina e per la sua prestigiosa attività di docenza e ricerca nell’ambito della sociologia della comunicazione, di saggista e giornalista, apprezzata anche in contesti nazionali e internazionali”.

Francesco Pira e Pietro Sicurelli

Con questa motivazione il presidente della Sezione territoriale dell’associazione nazionale dei Cavalieri del merito della Repubblica italiana (Ancri) ha nominato, a nome del consiglio direttivo,  presidente onorario il professor Francesco Pira, sociologo e giornalista di origini licatesi. La consegna di una pergamena a firma dello stesso presidente Sicurelli e del segretario Ancri, il cavalier Giuseppe Mongiovì, è avvenuta al termine dei lavori del seminario che si è svolto a Porto Empedocle  sui diritti dei bambini. A consegnare la pergamena è stato il sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina.  “Abbiamo voluto riconoscere – ha detto il presidente Sicurelli- al professor Pira il suo impegno a favore della comunità e la sua generosità ed impegno apprezzato da tutta la nostra associazione”.  La decisione è stata adottata dal consiglio direttivo dell’Ancri nel corso della riunione dello scorso 16 febbraio, ma il presidente Sicurelli ha voluto fare la comunicazione nel corso di un evento ufficiale dell’Associazione.

“Sono commosso ed onorato – ha commentato il professor Francesco Pira- ogni riconoscimento che viene dalla mia provincia di origine per me vale doppio. Mio padre Gino mi ha insegnato l’amore per questa terra e la necessità di mettersi al servizio degli altri con passione e amore”.

Francesco Pira, è professore di comunicazione e giornalismo presso il Dipartimento di Civiltà antiche e moderne dell’Università degli Studi di Messina, dove è coordinatore didattico del Master in “Manager della comunicazione pubblica”  e di Comunicazione pubblica e d’impresa presso lo Iusve l’Università salesiana di Venezia e Verona. E’ visiting professor presso l’Università Re Juan Carlos di Madrid.

Svolge attività di ricerca nell’ambito della sociologia dei processi culturali e comunicativi. Dal 1997 svolge indagini su vecchi e nuovi media, pre-adolescenti e adolescenti. Ha intrapreso una battaglia personale contro il Cyberbullismo e il sexting. Su questi temi ha tenuto: conferenze in Italia e all’Estero con studenti, corsi di formazione per docenti e genitori ed è stato nominato come Esperto in progetti Pon e del Ministero della Pubblica istruzione rivolti agli istituti scolastici. Saggista e Giornalista è autore di numerosi articoli e pubblicazioni scientifiche. Opinionista dei quotidiani on line La Voce di New York,  Affari Italiani e del magazine Spot and Web. Scrive per riviste specializzate. E’ attualmente consulente di Avis regionale Calabria. E’ stato relatore in convegni internazionali e conferenze in India, Thailandia, Grecia, Danimarca, Francia, Croazia, Slovenia, Spagna, Portogallo e Belgio. Nel 2010 e nel 2011 è stato coordinatore scientifico e moderatore dell’International Communication Summit che ha visto la presenza di Alastair Campbell, ex portavoce di Tony Blair e di Zygmunt Bauman, uno dei più noti sociologi e influenti pensatori contemporanei. Nel giugno 2008 per l’attività di ricerca e saggistica e giornalistica, è stato insignito dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e ha ricevuto numerosi Premi nazionali e internazionali.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy