Accoglienza calorosa e applausi per le azzurre prejuniores che schiantano 4-0 le pari età russe al PalaMaira – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Accoglienza calorosa e applausi per le azzurre prejuniores che schiantano 4-0 le pari età russe al PalaMaira

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Era solo un test in vista del prossimo mondiale prejuniores in cui le Under 17 della nazionale italiana di pallavolo femminile arriveranno da campionesse in carica, ma le ragazze di coach Marco Mencarelli, ieri sera, hanno incantato il PalaMaira di San Cataldo superando le pari età russe in amichevole, vincendo tutti e quattro i set disputati a San Cataldo. Si sono giocati 4 set per accordi tra le due federazioni e in campo c’erano le attuali campionesse mondiali (l’Italia) ed europee (la Russia) di categoria. Sicuramente una bella occasione per il territorio nisseno e in particolare per San Cataldo l’avere ospitato un incontro internazionale, seppur di giovanissimi. Peccato non averle potute vedere in un impianto come il PalaCarelli di Caltanissetta.

L’entusiasmo delle giovanissime azzurre ha trascinato anche gli spettatori sugli spalti con le ragazze in panchina in piedi a far partire cori e a coinvolgere il pubblico in coreografie per incoraggiare le compagne in campo. Coach Mencarelli e la collega Safronova dall’altra parte fanno pochi cambi perché bisogna provare alcuni schemi e alcune varianti con i sestetti titolari. Le azzurre vogliono riscattare l’1-3 subito l’altro ieri a Canicattì e partono fortissimo nel primo set. L’alzatrice e capitana Sofia Monza regola il gioco azzurro con un’intelligenza da top player e le compagne rispondono alla grande sbagliando pochissimo. Decisiva anche il libero Martina Armini che recupera tutto quello che può e addirittura nel secondo set realizza un punto con un recupero in tuffo che tocca il nastro della rete e ricade beffardo sul campo russo, mandando in delirio gli spettatori.

Le russe, rispetto al primo test match di Canicatt’, sono apparse involute (forse appagate) e in ricezione hanno sbagliato parecchio, con la libero Perova che ha perso il duello a distanza con la “collega” Armini. Il resto lo hanno fatto il muro e le schiacciate delle varie Giulia Marconato, Linda Nuakalor, Loveth Omoruyi e Alice Nardo, ieri apparse incontenibili.

A fine gara soddisfatti il coach azzurro Marco Mencarelli e la capitana Sofia Monza, che hanno sottolineato la calorosa accoglienza del pubblico sancataldese. Mencarelli ha aggiunto: “Sono entusiasta, è stato uno stage bello, il pubblico è stato calorosissimo e me lo aspettavo perché conosco la Sicilia, una regione che amo in maniera smisurata. So che anche le russe sono molto contente. E’ stato un test match importante visto che l’avversario è di primissimo livello. Le ragazze sono state un po’ più brave rispetto alla partita di Canicattì dove non avevamo fatto bene e quindi avevano un po’ più delle avversarie il desiderio di riscattarsi. Per il futuro della pallavolo italiana sono ottimista, non solo perché qui c’è questa bella squadra, ma soprattutto per la qualità del lavoro che si sta facendo in fase di selezione e  e di formazione dei futuri talenti. Questa è la nona generazione di giovani che seguo e si cresce sempre”.

Sofia Monza ha affermato: “Un grandissimo pubblico, da ringraziare perché ci hanno sempre sostenuto. Io cerco sempre di dare il meglio, ma devo ringraziare le mie compagne perché senza di loro non riuscirei a giocare come voglio e oggi è stata una bellissima partita. Sono contentissima del risultato dopo la prestazione della prima partita, che ci aveva lasciato un po’ di amaro in bocca. Volevamo un riscatto contro un avversario così forte e adesso si punta al Mondiale, spero di andarci e fare qualcosa di buono”.

Questo il tabellino.

Italia: Marconato, Armini (lib.), Frosini, Monza (cap.), Nuakalor, Omoruyi. In panchina: Nardo, Adelussi, Bassi, Agbortabi, Bolzonetti, Cagnin, Cortella, Costantini, Guiducci, Magazza. All.: Mencarelli.

Russia: Matveeva, Gosheva (cap.), Perova (lib.), Apalikova, Gorbunova, Kadochkina. In panchina: Kochurina, Stolbova, Popova, Ivgi, Murushkina, Shubina (lib.), Slautina. All.: Safronova.

Parziali: 25-19; 25-19; 25-23; 25-16.

 

 

 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy