A più di vent’anni dal debutto, Silvio Orlando torna in cattedra per riflettere su “La Scuola” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

A più di vent’anni dal debutto, Silvio Orlando torna in cattedra per riflettere su “La Scuola”

Condividi questo articolo.

Ai tempi della “buona scuola” Silvio Orlando torna in teatro nei panni del professor Cozzolino, il mitico prof della IV D che ha incantato più di una generazione.
Lo spettacolo teatrale “La Scuola”, tratto dall’omonimo testo di Domenico Starnone, giovedì 19 aprile alle ore 20.30 sarà messo in scena al Teatro Garibaldi di Enna per la stagione firmata da Mario Incudine e organizzata dal Comune in sinergia con l’Università Kore, e venerdì 20 aprile alle ore 20.30 al Teatro Regina Margherita di Caltanissetta per la stagione firmata da Moni Ovadia e organizzata dal Comune grazie al supporto di Crodino e Caltaqua.
Nella scuola del prof Cozzolino è tempo di scrutini. Un gruppo di insegnanti deve decidere il futuro dei loro studenti, quelli della IV D. Di tanto in tanto, in questo ambiente circoscritto, filtra la realtà esterna. Dal confronto tra speranze, ambizioni, conflitti sociali e personali, amori, amicizie e scontri generazionali, prendono vita personaggi esilaranti, giudici impassibili e compassionevoli al tempo stesso.
“La Scuola” è considerato uno spettacolo cult, nel 1992 – anno del suo debutto con il titolo “Sottobanco” interpretato da un gruppo di  attori eccezionali capitanati da Silvio Orlando e diretti da Daniele Luchetti – diede vita a tutto il filone di ambientazione scolastica tra cui anche la trasposizione cinematografica del 1995, che venne intitolata appunto “La Scuola” (uno dei rari casi in cui il cinema ha accolto un successo teatrale).
«Ho deciso di riportare in scena lo spettacolo più importante della mia carriera – dice Silvio Orlando –  fu un evento straordinario, entusiasmante, con una forte presa sul pubblico. A più di vent’anni di distanza è davvero interessante fare un bilancio sulla scuola e vedere cos’è successo poi».
“La Scuola” è un dipinto della scuola italiana degli Anni 90, e al tempo stesso un esempio quasi profetico del cammino che stava intraprendendo il sistema scolastico. Uno spettacolo brillante in cui le situazioni paradossali, se da un lato lo rendono uno spettacolo irresistibilmente comico, dall’altro offrono un importante spunto di riflessione, ancora attuale, sulla scuola italiana.
In scena, al fianco di Silvio Orlando, ancora una volta un cast eccezionale: Vittoria Belvedere, Vittorio Ciorcalo, Roberto Citran, Roberto Nobile, Antonio Petrocelli e Maria Laura Rondanini, diretti da Daniele Luchetti.

La scuola di Domenico Starnone. Regia Daniele Lucchetti. Con Silvio Orlando, Vittoria Belvedere, Vittorio Ciorcalo, Roberto Citran, Roberto Nobile, Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini. Scene Giancarlo Basili. Luci Pasquale Mari. Costumi Maria Rita Barbera Cardellino srl

Informazioni: Teatro Garibaldi Enna. Botteghino tel. 09540540 – 40560. Biglietti: da 23 a 14 euro

Teatro Regina Margherita Caltanissetta. Botteghino tel. 0934 547034, 0934 547599, 3668081037. Biglietti : da 20 a 8 euro.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy